Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/02/2024, 7:50



Rispondi all’argomento  [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
 Aste in 3/8" 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2021, 11:20
Messaggi: 24
Località: Bononia
Domanda: per fare le punte sulle aste, su cui innestare cocche e punte, voi cosa usate? Vorrei evitare di buttare 20 o 25 euro per un temperino apposito. Io ho un temperino da 11/32" preso da Donadoni. Potrà servirmi a qualcosa su aste da 3/8" o addirittura 1/2"? Immagino di no.
Magari con un semplice coltello si riesce a fare la punta senza problemi?


24/04/2021, 10:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/01/2011, 21:44
Messaggi: 970
Località: Flavia Plumbia
Io uso la mola per affilare gli utensili (quella secco) , appoggio l'asta alla parte laterale della mola e contemporaneamente ruoto l'asta.
Poi, per verificare la corretta conicità e la rotondita , strofino una mina di matita all'interno della punta e poi la metto sull'asta e la ruoto. Le parti che sono colorate dalla mina sono quelle che devo asportare per avere un buon accoppiamento.
Quando ho una colorazione omogenea, vuol dire che il lavoro è finito.
Forse faccio prima se mi compro un temperino ...


25/04/2021, 20:04
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2021, 11:20
Messaggi: 24
Località: Bononia
Sì di sicuro fai prima se usi diametri più commercializzati. Fino al 23/64" si trovano i temperini. E Poletti dice che quello lo puoi usare per aste da 3/8" con un po' di attenzione.
Per l'1/2 altra storia.
Però per le cocche non vedo grande esigenza di accoppiamento visto che quelle che ho preso da Donadoni hanno un incavo molto ampio e non della stessa angolazione della punta temperata... altro discorso sarà per le punte.


25/04/2021, 20:29
Profilo
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2433
Località: pozzo della ignoranza
le 23/64 corrispondono a 9,1281 mm
le 3/8 corrispondono a 9,525
se non scartavetri un po' il temperino non entra :-)
e si gli angoli sono diversi
il cono di punta dovrebbe essere di 5° e quello della cocca di 11°


25/04/2021, 21:24
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2021, 11:20
Messaggi: 24
Località: Bononia
Ah ecco.
Però scartavetrare ci riesce anche un neonato e non servono attrezzature. Il legno delle frecce in cedro è un po' tenero poi e si comprime bene per quel poco che serve. Non so altri materiali. L'ho visto montandole.


25/04/2021, 21:41
Profilo
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2433
Località: pozzo della ignoranza
Parlavo del temperino 23/64 non dell'11/32 che fa 8,73 mm .
Poi ti conviene usare punte della stessa tipologia , diversamente fanno scalino e le lasci dentro al battifreccia :-(


26/04/2021, 11:51
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2021, 11:20
Messaggi: 24
Località: Bononia
Rieccomi, ma forse siamo giunti alla fine.

Poletti dice di avere le punte per aste in 1/2 e quindi sto valutando se procedere con quel diametro. Domande:
1) questo diametro di asta secondo voi era usato già nell'alto medioevo o comunque nei periodi antecedenti o è un diametro spesso di origine solo basso medievale?
2) l'inserto in corno suggeritomi è necessario? Ho visto la guida di Taccons (mi pare) e usava del filo come protezione.
3) solo con utensili manuali riesco a fare la sede o è meglio che evito?

Grazie a chi mi risponderà.


26/04/2021, 20:36
Profilo
Moderatore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2433
Località: pozzo della ignoranza
So poco sulle aste da 1/2" o da 1/4 di libra , di solito portano una punta "type 16" tipica della corsa agli armamenti partita nel XV sec. quindi penso siano tipiche del tardo medioevo.
Sono aste rastremate , 1/2 pollice in punta e 3/8 in coda , questo perché essendo molto rigide flettono poco o nulla ( quindi zero paradosso dell'arciere https://www.youtube.com/watch?v=96KGWC0PB6s )
La rastremazione permette una uscita pulita in fase di rilascio ed evita che le frecce "sbattano in coda"
Per la costruzione ti rimando alla pagina della EWS:
https://www.theenglishwarbowsociety.com ... und-arrow/
Per la scelta delle frecce e sui criteri relativi , flessibilità = spine e peso per evitare sopratutto frecce troppo leggere che metterebbero a rischio rottura l'arco ci sarebbe da scrivere un libro se porti pazienza appena ho tempo qualche riga la scrivo


27/04/2021, 17:13
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 19/04/2021, 11:20
Messaggi: 24
Località: Bononia
Certo. Grazie di tutto. Attendo.

Non è che ho fretta, ma ci sto dietro al tema perché mi vedo già a luglio o agosto con l'arco in arrivo e ancora non ho una singola freccia con cui provarlo...
Ormai direi che sono propenso alle 3/8 anche perché Poletti ha le cocche e mi risparmio di dover intagliare il legno, non sono praticissimo a riguardo e non voglio investire in attrezzatura.

aspetto comunque tue delucidazioni e raccomandazioni sullo spine.
specifico comunque che al costruttore ho chiesto suggerimenti sullo spine, ma non mi ha detto niente... solo 3/8" e frassino.
Le aste che al 99% acquisterò sono queste: https://fairbowusa.com/collections/shaf ... approx-3-8

specificano questo:
39 inch long (100 cm)
Handpicked for correct grain
10 mm diameter (just over 3/8 inch)
May require some straightening
Full length-weight approx. 930 grain
Approx. 23 GPI

dello spine non parlano, però magari è considerato negli altri parametri... boh!
in molte altre aste lo spine invece è specificato, solo in queste mi pare non lo abbiano messo.


27/04/2021, 17:24
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 19 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010