Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 04/08/2020, 21:18



Rispondi all’argomento  [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo
 laminato? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 29/01/2011, 14:48
Messaggi: 48
in alternativa posso usare un altro prodotto più semplice da reperire??


11/02/2011, 23:28
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/09/2010, 12:56
Messaggi: 2675
Località: Verona...
io avevo pensato al plecsiglass, (vetro sintetico)però esposto a calore tipo il sole diretto o temperature estive lo rendono un pò molle con perdite di meccanica e prestazioni dovrebbe comunque mantenere delle buone doti di resistenza.
Il problema piu grosso, è il suo peso un pò accentuato in cotraposizione alla legerezza della fibra d v.


12/02/2011, 7:25
Profilo

Iscritto il: 29/01/2011, 14:48
Messaggi: 48
:idea: penso che sperimenterò: l'adesivo poliuretanico e plexiglass, ne ho un foglio di colore bordeaux, :lol: carino vero??? 8-)


12/02/2011, 8:53
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/09/2010, 12:56
Messaggi: 2675
Località: Verona...
uno meno apparisciente noo! vero!


12/02/2011, 9:41
Profilo
AlbertoA ha scritto:
Sì, ci vuole l'epossidica per la fibra di vetro! E quella a reazione "lenta", ad incollare tutti gli strati, magari i professionisti ci mettono poco, ma all'inizio ti ci vuole quasi un'oretta prima di aver finito di mettere tutto in forma.
Guardati anche questo bel video di Adriano Alberti, ora, lui usa macchinari che noi umani... ma il concetto è simile.
http://www.youtube.com/watch?v=7HAYRVtxHMU
SPERO CHE QUESTO VIDEO NON LO VEDANO ISPETTORI DEL LAVORO PRIMA CHE ALBERTI SI SIA ADEGUATO ALLE NORMATIVE, SOPRATTUTTO PER LA SUA SALUTE. INVITO TUTTI AD ASTENERSI DALLE LAVORAZIONI VISTE SENZA LE ADEGUATE PROTEZIONI!!!!Invito gli amministratori a rimuovere tutto il materiale.Per chi non lo sapesse : maggiociondolo, tasso, ed altri legni sono particolarmente velenosi,le fibre di altri legni bucano i polmoni per non parlare della vetroresina e dei vapori della colla epossidica. Tirare un,arco con accette, coltelli a due manici rasiere non comporta certamente il respirare tutte quelle polveri che si sollevano nelle lavorazioni del video.SEMPLICEMENTE PAZZESCO!


09/04/2011, 16:41
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2010, 2:01
Messaggi: 672
Località: castrum externum
ma quale PAZZESCO!!!!! ADRIANO è IMMORTALE E BIONICO!!!!!!!!!!........


09/04/2011, 23:02
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/11/2010, 2:01
Messaggi: 672
Località: castrum externum
poi te lo vedi un video promozionale VESTITO DA MARZIANO???? un pò che se mi faccio filmare mentre scheggio vestito da primitivo e con guanti e occhiali!!! ma quale rimuovere....è UNO SPETTACOLO


09/04/2011, 23:10
Profilo
Amministratore
Avatar utente

Iscritto il: 30/06/2010, 13:12
Messaggi: 2386
Località: pozzo della ignoranza
Quoto Mastrofoco ,
dovreste conoscerlo Adriano e vedere il suo antro 8-)
anzi, potremmo organizzare una visita e' uno di quei posti dove bisogna passare almeno un una volta nella vita 8-)


10/04/2011, 4:56
Profilo WWW
Il video non onora ciò che dici e non si può liquidare ciò che ho affermato con una battuta di spirito. La materia è particolarmente seria. Spero per Lui che, dalle riprese del video ad oggi, abbia preso le dovute precauzioni. Chi guarda, invece, riceve informazioni pericolose che può tentare di emulare. Fintanto che il materiale è, genericamente, "in rete" la responsabilità ricade su chi ce lo ha messo, dal momento che viene propagandato in un sito come questo la responsabilità ricade sugli amministratori. Sarò ben lieto di vedere un nuovo video che ritrae il Sig. Alberti eseguire le stesse operazioni ma munito di mascherina, con gli aspiratori accesi, con lame di sega munite di protezione....e poi mi permetta Sig. Alberti...gli Indiani non fumavano le sigarette.


10/04/2011, 6:58
Avatar utente

Iscritto il: 17/09/2010, 12:56
Messaggi: 2675
Località: Verona...
sanguinello ha scritto:
AlbertoA ha scritto:
Sì, ci vuole l'epossidica per la fibra di vetro! E quella a reazione "lenta", ad incollare tutti gli strati, magari i professionisti ci mettono poco, ma all'inizio ti ci vuole quasi un'oretta prima di aver finito di mettere tutto in forma.
Guardati anche questo bel video di Adriano Alberti, ora, lui usa macchinari che noi umani... ma il concetto è simile.
http://www.youtube.com/watch?v=7HAYRVtxHMU
SPERO CHE QUESTO VIDEO NON LO VEDANO ISPETTORI DEL LAVORO PRIMA CHE ALBERTI SI SIA ADEGUATO ALLE NORMATIVE, SOPRATTUTTO PER LA SUA SALUTE. INVITO TUTTI AD ASTENERSI DALLE LAVORAZIONI VISTE SENZA LE ADEGUATE PROTEZIONI!!!!Invito gli amministratori a rimuovere tutto il materiale.Per chi non lo sapesse : maggiociondolo, tasso, ed altri legni sono particolarmente velenosi,le fibre di altri legni bucano i polmoni per non parlare della vetroresina e dei vapori della colla epossidica. Tirare un,arco con accette, coltelli a due manici rasiere non comporta certamente il respirare tutte quelle polveri che si sollevano nelle lavorazioni del video.SEMPLICEMENTE PAZZESCO!

Principi attivi[modifica]Il principio attivo responsabile della tossicità di rami, foglie e semi, dove è presente in percentuale variabile fra lo 0,5 e il 2%, è un alcaloide, la tassina. Ha effetto narcotico e paralizzante sull'uomo e su molti animali domestici. Gli organi che ne contengono di più sono le foglie vecchie.

Molte di queste sostanze tossiche, alle dosi presenti nella pianta, possono essere usate come principi attivi di prodotti chemioterapici per la lotta ad alcune forme di cancro, in particolar modo la tassina è utilizzata in alcune forme neoplastiche a livello ovarico.[2]

Farmacognosia[modifica]Il tasso è una tra le piante più tossiche presenti sul territorio italiano.
Diversi sono i principi attivi in esso contenuti:[senza fonte]

Tassina -> Glucoside cardioattivo
Olio di tasso -> Sostanza fortemente irritante
Altri principi attivi, tra cui: Efedrina
Tutte le parti della pianta sono tossiche ad eccezione dell'arillo (parte carnosa di colore rosso che circonda il seme); il loro grado di tossicità varia a seconda della stagione, del sesso della pianta e dalla sua età. Anche processi denaturanti, quali essiccazione e disidratazione non diminuiscono il suo potere tossico.
Sintomatologia:

Apparato Gastroenterico:
Il soggetto presenta forti dolori colici, con diarrea e vomito.
Apparato Cardiocircolatorio:
L'animale va incontro a vasodilatazione periferica, con aumento della frequanza cardiaca e diminuzione dell'intensità del polso periferico. La vasodilatazione porta l'animale ad andare incontro a ipotermia
Apparato respiratorio:
Le alterazioni vasodinamiche che si creano portano il soggetto ad avere un ridotto afflusso ematico a livello polmonare con sintomatologia quale dispnea, atteggiamento a "fame d'aria", polipnea
MOLTO VELENOSO. Conosciuti casi di avvelenamento di animali, soprattutto di cavalli, per l’ingestione dei rami e sono stati osservati sintomi di avvelenamento in uomini dopo il consumo dei frutti. Utilizzato in omeopatia perla cura di eruzioni cutanee, della gotta e dei reumatismi. Gli estratti venivano un tempo utilizzati come veleno per le frecce.

http://www.treviambiente.it/06_erbevele ... ondolo.php

http://www.google.it/images?hl=it&rlz=1 ... 67&bih=601

http://www.google.it/images?hl=it&rlz=1 ... 67&bih=601

SI! hAI RAGIONE SIAMO DEGLI SPROVEDUTI :mrgreen:
ma molto prudenti e ne conosciamo i rischi, quindi tu sei in torto e noi abbiamo ragione ;)


10/04/2011, 9:11
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 50 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Designed by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010